autoabbronzanti

Guida alla scelta e all’uso degli autoabbronzanti

Quando usare gli autoabbronzanti

Stendere l’autoabbronzante non è semplice. Abbiamo chiesto a Mario De Luigi, beauty expert, di svelarci i segreti per farlo al meglio sul viso e sul corpo (senza poi ritrovarsi a macchie). E abbiamo scoperto che bastano dieci mosse per una pelle dorata senza sole.

Qual è il periodo dell’anno ideale per iniziare ad usare gli autoabbronzanti?

“Non esiste un periodo ideale, con gli autoabbronzanti si può mostrare un volto colorito in qualsiasi momento dell’anno. L’importante è non esagerare con l’intensità. La primavera è la stagione in cui si desidera un colorito sano, quindi, con moderazione, si può già iniziare ad affrontare un’abbronzatura graduale. Attenzione al colore: i prodotti possano essere tamponati per bloccare il fattore “giallo”. Usateli gradualmente per capire qual è il massimo livello di utilizzo che il colore naturale della vostra pelle è in grado di reggere. L’effetto dorato è l’ideale ma, se vedete affiorare leggere ombre aranciate o giallognole, è il momento di fermarsi. Gli autoabbronzanti possono essere anticipati dall’uso di prodotti che contengono attivatori dell’abbronzatura: potete trovarli anche nel prodotti per il make up e possono diventare un’ottima soluzione ancor prima degli autoabbronzanti.”

Come scegliere il colore dell’autoabbronzante per la mia pelle?

“Meglio partire applicando un prodotto con una tonalità chiara, specialmente per chi ha un incarnato molto pallido. L’importante è sapersi fermare al momento giusto, una volta raggiunto il colorito dorato. Ogni prodotto reagisce differentemente su ogni singola colorazione cutanea”.

Autoabbronzante in crema: come faccio a stenderlo sul corpo senza ritrovarmi a macchie?

“E’ importante partire da una base ben idratata. Fate uno scrub per rimuovere la secchezza delle cellule inattive per poi procedete con un idratante. Una volta che la crema è ben assorbita la pelle è pronta per ricevere l’autoabbronzante che risulterà maggiormente uniforme in applicazione. Fate attenzione a non eccedere con il prodotto autoabbronzante in alcuni punti rispetto ad altri”.

Autoabbronzante viso: come lo devo scegliere? Come so quello che fa per me?

“Solo la prova del prodotto permette di capire se è indicato per voi. Il colore si deve intensificare gradualmente, applicazione dopo applicazione, soprattutto se l’incarnato è particolarmente chiaro”.

Autoabbronzante in spray: come si usa?

“Ottimo per il corpo, ma non è sufficiente spruzzarlo: bisogna procedere con un massaggio manuale per evitare che il colore si concentri su alcuni punti”.

Posso mettere l’autoabbronzante anche sulle palpebre e la zona contorno occhi? Non rischio l’effetto civetta (occhi bianchi)?

“Sì, va applicato anche sul contorno occhi, ma è sempre meglio seguire le istruzioni per l’uso presenti in ogni singolo prodotto. Se decidete di non applicarlo, potete rifinire l’area del contorno occhi con un po’ di terra abbronzante di colore tenue. Applicatela con un pennello a setole morbide, sfumandone bene i contorni”.

Per ottenere un risultato immediato, è bene abbinare l’uso dell’autoabbronzate alla lampada solare?

“E’ meglio evitare la combinazione di prodotti autoabbronzanti e lampade, per on creare ibridi di colore che potrebbero risultare poco credibili”.

L’uso dell’autoabbronzante aiuta a prevenire le scottature nella stagione estiva?

“No, perché l’unica prevenzione è quella dei filtri solari che svolgono un’azione temporale e quindi devono essere applicati più volte. Ricordate che non è detto che una pelle abbronzata non corra il rischio di scottarsi”.

Quali prodotti autoabbronzanti è possibile acquistare online?

Scorri il nostro elenco di prodotti autoabbronzanti per scoprire il prezzo e le offerte per creme autoabbronzanti da acquistare online.

Guida alla scelta e all’uso degli autoabbronzanti
Vota l\'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *