lavasciuga - Migliori lavatrici asciugatrici: prezzi, opinioni e criteri di scelta

Migliori lavatrici asciugatrici: prezzi, opinioni e criteri di scelta

La scelta di un elettrodomestico, specie se comporta una grossa spesa, è sempre un passo importante, da ponderare in maniera seria e precisa. Le lavatrici asciugatrici, chiamate anche lavasciuga, sono un prodotto “due in uno” da prendere in considerazione per molteplici motivi: praticità, risparmio di tempo, famiglia numerosa, inverni rigidi e clima umido, ecc. ma c’è da dire che non sempre è facile districarsi fra i vari modelli. Vediamo allora assieme tutto ciò che c’è da sapere per scegliere le migliori lavatrici asciugatrici.

Come scegliere le migliori lavatrici asciugatrici: prima di tutto date un’occhiata ai modelli selezionati qui sotto ed alle loro caratteristiche per farvi un”idea.

Scegliere la giusta lavasciuga che fa al caso proprio non è difficile, l’importante è vagliare alcuni importanti criteri che vi aiuteranno a definire al meglio le vostre necessità e fare il miglior acquisto possibile:

  • Programmi di utilizzo: non tutti le lavatrici asciugatrici hanno programmi di lavaggio ed asciugatura utili per ogni tipo di tessuto. Ciò rende la scelta decisamente ostica, poiché in base a ciò c’è da operare una prima e forte scrematura dei vari modelli e marche. Considerate, come sempre, le vostre esigenze: se già sapete in anticipo che capi delicati come la seta e il cachemire preferite lavarli a mano e asciugarli all’aria, allora non prendete un modello che abbia tale funzione, ma privilegiate altre tipologie di programma.
  • Classe energetica: essendo un elettrodomestico potente, va da sé che consumi anche molto e che la classe energetica da acquistare sia fra quelle comprese fra A e A+++, privilegiando quest’ultima. Non fatevi intimorire dal prezzo maggiore per una classe energetica più alta, perché ciò vi permetterà di ammortizzare quanto speso in più risparmiando sulla bolletta dell’energia elettrica.
  • Design e robustezza: non sempre il design più accattivante è poi sinonimo di miglior prodotto, anzi. Favorite lavatrici asciugatrici che abbiano componenti robuste, magari di marche riconosciute; se avete poco spazio in casa, optate per un modello slim.
  • Capacità di carico: in base alle vostre esigenze, considerate la capacità massima di carico per ogni ciclo. Tenete a mente che la capacità di carico relativa al lavaggio è sempre maggiore di quella dell’asciugatura. In ogni caso, se non avete problemi di spazio e avete una famiglia numerosa, il consiglio è di preferire una lavasciuga da 8 kg in su.
  • Ciclo consequenziale: non tutte le lavatrici asciugatrici permettono di proseguire con l’asciugatura automatica dopo il lavaggio; molto spesso, infatti, occorre impostare il programma di asciugatura manualmente. Può sembrare una banalità, ma se avete poco tempo e prediligete la praticità, optate per un modello che permetta di programmare in automatico l’asciugatura al termine del lavaggio.

Oltre a visualizzare i prodotti assieme al loro prezzo sottostanti ti invitiamo a considerare il nostro elenco sulle migliori lavatrici da acquistare online.

Migliori lavatrici asciugatrici: prezzi, opinioni e criteri di scelta
5 (100%) 2 votes

8 thoughts on “Migliori lavatrici asciugatrici: prezzi, opinioni e criteri di scelta”

  1. Fai i lavaggi aggiungendo un bicchiere di aceto; Controlla la gomma del oblò e se la lavatrice scarica bene se ha ancora il filtro svitalo e controlla e fai un lavaggio a vuoto con aceto e sale a 90 gradi.
    Altro consiglio in proposito: Se la lavatrice e piena un bel bicchiere pieno.Aceto bianco però poi è economico. POI METTI IL TUO DETERSIVO NORMALE E FAI IL LAVAGGIO ABITUDINALE .
    Il segreto è quando non la si usa bisogna sempre tenere l oblò aperto così non prende l’odore di chiuso; non costa niente.

  2. Qualcuno mi sa dire come togliere macchie di muffa su un cuscino che era rimasto umido? Ho lavato in lavatrice con candeggina, ma non sono andate via.

    1. Acqua ossigenata e sale grosso metti a bagno con acqua molto calda e poi passi in lavatrice oppure candeggina spazzola e olio di gomito.

    1. Io non la ho come non ho la asciugatrice, ma un domani comprerò la seconda. Ti spiego, la sconsigliano la lavasciuga per il fatto che viaggia con un motore unico, quindi se si spacca hai rotti sia uno che l’altra poi vive la metà appunto per l’usura del motore, delle cinghie ect ect… Ma se hai problemi di spazio mi sà che devi optare per forza per la lavasciuga

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *